Caratteristiche tecniche e progettuali di pavimenti in resina per l’industria

I pavimenti ed i rivestimenti in resina si suddividono in varie tipologie da adottare a seconda
del loro impiego, le numerose varianti in questo senso dipendono molto anche dallo
spessore richiesto e delle resine utilizzate.

  • Alcune delle tipologie di pavimentazioni i resina:
    Pavimentazioni e rivestimenti a pellicola che si possono definire anche come rivestimenti a
    film sottile o come verniciature in resina, richiedono un fondo in calcestruzzo pulito e integro
  • Pavimenti in resina multistrato a base epossidica da applicare in caso di fondo incalcestruzzo, gres, clinker, sabbia-cemento.
  • Pavimenti in resina auto livellante, sono pavimenti molto conosciuti ed utilizzati grazie alle loro qualità estetiche oltre che quelle di flessibilità d’impiego
  • Pavimenti in malta spatolata o massetto epossidico applicabili in un fondo in calcestruzzo, gres o clinker
  • Pavimenti in metacrilato o PMMA, applicabili in un fondo in calcestruzzo, gres o clinker
  • Pavimenti in resina poliuretano-cemento, applicabili in un fondo in calcestruzzo, gres o clinker

Commenti chiusi